Rinnovamento nello spirito

Nel lontano Gennaio del 1975 Mons.Cosimo Maria Luciano, ispirato profeticamente, si recò presso le Catacombe di San Callisto ricevendo  la preghiera di effusione dello Spirito Santo; in quell’occasione era insieme a Madre Carla Buonocore. Don Cosimo  fu preso da questo nuovo modo di pregare che rese,  da quel momento, il suo sacerdozio così animato come se fosse un vulcano esplosivo di Spirito Santo; e questa metafora, infatti,  egli ripeteva pubblicamente e senza alcuna vergogna a tutti i suoi fedeli e i suoi  figli spirituali.
Fu così che decise di cominciare ad inserire nella sua parrocchia il gruppo del R.N.S diventato “Gruppo Madre” della Campania, Calabria, Sicilia e di molte altre regioni. Durante il suo apostolato diventa molto amico di Don Dino Foglio, di Don Mario Pancera, di Don Giuseppe Perrotta, dei fratelli Cultrera , di Don Fulvio, di Flora Del Ben e di molti altri membri del Rinnovamento.

Dopo la sua dipartita alla casa del Padre (1991) il gruppo della nostra parrocchia si trovò senza guida spirituale per cui affrontò un periodo di circa 9 mesi pieno di tristezza e tribolazione; mancava, infatti, la nuova guida carismatica del gruppo. Il Signore ci donò Don Giuseppe Provitera, sacerdote giovane e dinamico, che affrontò con molto impegno questo nuovo compito scrutando con attento discernimento quanto di buono vi era nel movimento del Rinnovamento che operava nella parrocchia. Lo Spirito Santo, che ha sempre operato nel cosmo e opera nel mondo fin dalla sua creazione, rapì  il suo cuore di sacerdote in occasione della Seconda Convocazione Nazionale.

Grazie alla guida carismatica di don Giuseppe il gruppo della nostra parrocchia conta, oggi, di più di 300 fratelli (di cui 150 effusionati) ed ha festeggiato il 20° anniversario del gruppo ( con l’amatissima Flora Del Ben, Don Dino Fogli,Don Giuseppe Perrotta e Don Bruno Forte ), il 30° anniversario e, con gioia e trepidazione, si sta preparando a festeggiare il 40° anniversario che cadrà nel 2015.
Ringraziamo il Signore per il dono di don Cosimo Maria Luciano e di don Giuseppe Provitera che, da buoni pastori, hanno saputo cogliere la voce forte, potente e misteriosa dello Spirito Santo.